Musei Informazioni Basiliche Papali
 
    Notizie dai Musei...
 



Dal 1° marzo pellegrini e turisti possono varcare la soglia delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo per visitare l'esclusivo Giardino Barberini. Condotti in un tour guidato plurilingue, i visitatori avranno accesso alle meraviglie botaniche ed architettoniche della residenza pontificia nota ormai come "secondo Vaticano". [Segue]
Prenota la tua visita guidata - Info Pratiche - Come arrivare - Itinerario di visita

Avviso al pubblico

Lunedì 22 dicembre 2014, dalle ore 7.30 alle ore 10.00 con uscita alle ore 11.00, l'ingresso ai Musei Vaticani sarà consentito ai soli visitatori prenotati. I Musei apriranno nuovamente per tutti, prenotati e non, alle ore 14.00. L'ingresso sarà consentito fino alle ore 17.00. I Musei chiuderanno eccezionalmente alle ore 19.00.

 
L'Augusto di Prima Porta in primo piano

Nel bimillenario della morte del primo imperatore di Roma, il capolavoro marmoreo dell'Augusto di Prima Porta torna nei Musei Vaticani reduce dal grande successo di pubblico delle mostre di Roma e Parigi. La scultura potrà essere ammirata nella collocazione temporanea all'ingresso del Museo Gregoriano Profano.
"1000 kg di marmo in movimento"

 
Il Vaticano svela la Necropoli della Via Triumphalis
Una piccola Pompei sepolcrale nella Roma di Augusto

Tornano visibili al pubblico - ampliati, riallestiti e musealizzati con passerelle e apparati didattici multimediali - gli scavi archeologici di epoca romana che si estendevano sotto l'intero colle Vaticano. Da febbraio 2014 è possibile passeggiare nel sepolcreto, accompagnati da una esperta guida plurilingue, tra piccoli mausolei, sarcofagi finemente scolpiti, statue, stucchi, mosaici, affreschi e bassorilievi con epigrafi che raccontano le vite di coloro che riposano sulle pendici dell'antica collina. [Segue]
Prenota online la tua visita guidata

 
 

I Musei aprono all'arte "popolare"

Queste le parole con cui sono state benedette da Papa Francesco le due sculture in ferro realizzate con materiali poveri e di risulta dall'artista argentino Alejandro Marmo: "Sono il segno della creatività di cui siamo capaci anche con una materia prima di scarto, abbandonata. Sono un simbolo della genialità che Dio ha voluto porre nella mente di un artista". Le opere, un Cristo operaio e una riproduzione della Vergine di Luján, saranno presto collocate nei Giardini Vaticani. Genesi delle opere Benedizione papale delle opere

 

Saluto del Direttore

Gentili ospiti, un cordiale benvenuto dal direttore dei Musei Vaticani. State entrando in uno dei luoghi in assoluto più importanti per la storia... [segue]

 

Focus sulle collezioni

Visita virtuale delle sale e delle opere (tour completo della Cappella Sistina). [Segue]

 
 
Visualizzazione consigliata: 800x600

Help

Credits

Copyright